Sabato 21 ottobre il trotto a Capannelle

Dieci corse come sempre per il penultimo sabato di ottobre a Capannelle con orario di inizio alle 14.10 e ultima del convegno alle 18.05. La prova di cartello è un ben frequentato handicap ad invito sulla distanza dei 2600 e collocato come ottava corsa: dieci al via, tutti, chi più chi meno, con chance di fare risultato, con prima scelta, per quanto ci riguarda, per Toll Free Bi, che ha vinto in schema analogo all'ultima, su Ticket To Ride, finito a ridosso dei piazzati (ma da squalificato) dopo errore sul percorso in quella stessa occasione, e sul ritrovato Ribot Ek, in forma smagliante. Poi, ovviamente, il penalizzato Totoo del Ronco, che figura anche fra gli iscritti di Coppa di Milano e Nazioni, per cui viene da pensare che non darà fondo a tutte le energie in questa circostanza, l'esperto Taylor di Cuma, un vero fenomeno nello schema, Prince Wind e Scacco Matto, questi alla prima uscita italiana. E sono in corsa anche Ramaya Om, volante nel periodo e in pole, Roger degli Ulivi e Silven Grif, per cui... non resta che fare i complimenti al periziatore! Nel corso del convegno molte chances per il trainer danese Erik Bondo, che guiderà personalmente Santiago d'Ete in “D” e Verdon Wf nella “spalla”, entrambi favoriti, e lascia invece le redini di Up Right Bi (anche lui favorito) a Roberto Vecchione nella settima.
Torna Indietro