SPAZIO AI DUE ANNI, FINALE CON LA TQQ

Transizione, una domenica di passaggio, necessaria per unire il DubaI Day che ha avuto uno straordinario successo grazie al mix tra le tre corse per cavalli purosangue Arabi e le nostre classiche per i tre anni, il Parioli e l'Elena.
Serve una domenica relativamente tranquilla (l'ippodromo come sempre accoglierà al meglio tutti gli appassionati con ogni struttura in funzione) per giungere alla prossima che sarà anche quella del pomeriggio del Repubblica che si annuncia molto interessante. In questa domenica avremo sei corse, due volte sarà utilizzata la pista dritta, tre quella grande ed una la all weather con distanze che andranno dai 1000 ai 2100 metri. Avvio molto tecnico e nel ricordo di un pioniere del turf italiano moderno quale fu Mario Coccia, un eccezionale esperto di programma e di sistemi di programmazione delle corse oltreché uno dei primi scopritori del turf a tutto campo e cosmopolita.
Saranno le femmine di tre anni a scendere in campo sui 2100 metri con chiaro retropensiero alle prossime Oaks. Close Your Eyes, Marilyn M, Nuit Souhait, Sladina, Solar Pulse, queste le protagoniste. Non manca la TQQ ed anche una seconda tris, un motivo di orgoglio per Capannelle che è sempre in prima linea in ogni momento del turf e dell'ippica italiana. Nella TQQ in campo gli anziani e di buon libello, in 13 sul miglio capeggiati da Rubik ma in pole anche Dream Up, Empedocle, Mewat, Sun Devil, Triticum Vulgare, Zubat, Cima da Conegliano. Proprio un modo eccellente per chiudere la giornata. Poco prima la seconda tris con i tre anni e oltre sui 1200 della pista dritta ancora in 13: Mister Arden, Le cadre Scenic, All Crazy Now, Hochinawa, Sole di Pio, Wich Castle, Pigliatutto i più attesi. Non mancano i due anni, la vera novità di maggio. Due corse per loro, una di spessore per maiden da scoprire sui 1000 e l'altra a vendere ma per la prima volta sui 1200 e sulla pista all weather con curva.

Clicca qui per vedere i partenti
Torna Indietro