Tengono banco due maiden

Un paio di maiden da seguire nel convegno di galoppo di venerdì 26 maggio all’ippodromo Capannelle (inizio alle ore 14.50), dove verrà proposto l’abituale mix di prove sull’erba della pista dritta e sul sintetico del tracciato all weather. Il Premio Odola (16.500 euro, m. 1200 p.d.), maiden per cavalli di 2 anni: sette i partenti, tra questi due debuttanti, ovvero Best of Me (proprietario Sebastiano Guerrieri - allenatrice Melania Cascione) e Fuerteventura (Ile de Cavallo - Luigi Riccardi). Tra i puledri già visti in corsa, si sono già ben disimpegnati Frisson du Large (Scuderia Clodia - Massimiliano Narduzzi), secondo di Iframe nel Toulouse Lautrec, Mondorosa (Antonio Peraino proprietario e allenatore) e Terror Spirit (Blue Castle Stables - Agostino Affé). Ben undici nelle gabbie di partenza del Premio Goodly (12.100 euro, m. 1500 p.p.), maiden per cavalli di 3 anni: i riferimenti migliori sembrano quelli di Mazzini (Scuderia dell’Avvocato - Luigi Di Dio), Mr Business (Roberto Maldarella - Alberto Oppo) e soprattutto Vado Al Massimo (Scuderia Rossoblù - Ciro Luongo). Il Premio Antelio (5.500 euro, m. 1400 aw), handicap per cavalli di 3 anni e oltre, sarà valido come Seconda Tris del palinsesto quotidiano di Ippica Nazionale: dieci partenti, con scala dei pesi aperta da Paranormal Beauty (Maria Redi - Iacopo Bindi) con 63 chili e chiusa da Patos d’Amore (Roberto Consumati - Fabio Antonini) con 50.
Clicca qui per i partenti
Torna Indietro