Maiden con due deb Botti

Un discreto numero di partenti, cinquanta, nelle sei di corse di galoppo previste nel convegno di martedì 14 marzo all’ippodromo Capannelle (inizio alle ore 15.10). Programma incentrato sugli handicap, ben quattro, tra i quali la moneta migliore sarà in palio nel Premio Bater (8.800 euro, m. 1200 aw), per cavalli di 4 anni e oltre:  soltanto in sei però al via, con scala dei pesi aperta da Edo’s Force (proprietario Giannina Calissano Malbrich – allenatore Adolfo Manzi) con 64 chili e chiusa da Abbelli Belli (Giuseppe Fenudi – Danilo Pierdomenico) con 55. Il Premio Hollywood Dream (5.500 euro, m. 1400 p.p.), per cavalli di 4 anni e oltre, sarà valido come Seconda Tris del palinsesto quotidiano di Ippica Nazionale: undici nelle gabbie di partenza, top weight Amarganta (Agri Sanmartino – Elena Malgioglio) con 63 chili, peso minimo Tinguirrica (San Paolo Agri Stud – Roberto Di Paolo) con 50. I cavalli maiden di 3 anni avranno a loro disposizione il Premio Light Wind (12.100 euro, m. 1700 p.p.): dieci partenti, tra i ben cinque debuttanti occhio ovviamente ai due allenati a Cenaia, Candyfloss (Effevi – Alduino Botti srl) e Clarmont (Scuderia Siba - Alduino Botti srl), oltre che a Dubda (Adriano Nori – Fabio Saggiomo). Tra quelli già noti, citazione per Bridge Casadate (Scuderia Ponte di Pietra – Pierpaolo Sbariggia) e Samasavar (Scuderia Blue Moon – Ersilio Bietolini). Otto partenti infine nella corsa riservata a gentlemen, amazzoni e patentati Fise, il Premio Surdi (5.000 euro, m. 1900 p.p.Derby).
Clicca qui per i partenti
Torna Indietro