Primavera di grandi appuntamenti

Tre domeniche da incorniciare con le attese classiche di galoppo

Con l’arrivo della primavera, il galoppo vive il suo momento magico all’ippodromo Capannelle. E’ la stagione dei grandi appuntamenti, dei celebrati ed attesissimi grandi premi che, grazie  anche alla presenza  di cavalli stranieri, proiettano l’ippodromo romano nel panorama internazionale. Tre le domeniche  assolutamente da non perdere per gli appassionati di galoppo: 24 aprile, 8 e 22 maggio.
Il primo appuntamento è per domenica 24 aprile con le Ghinee italiane: i Premi Parioli (1.600 metri Gr3) e Regina Elena (1.600 metri Gr3 riservato a femmine di tre anni) laureano rispettivamente il miglior maschio miler e la migliore femmina. Sono i due primi grandi appuntamenti europei per cavalli di tre anni e attirano ospiti di valore e appassionati da tutta Europa.
Domenica 8 maggio, tutta l’attenzione sarà concentrata sul Dubai Day, che ha come prova di centro il Premio Presidente della Repubblica (1.800 metri Gr2 per maschi interi e femmine di 4 anni ed oltre) è una competizione di valore mondiale, anche per il valore del montepremi offerto. E’con il Derby la corsa faro di tutta la primavera. La giornata è dedicata alla UAE ed in particolare  alle sue eccellenze ippiche allevatoriali ed impiantistiche. E’ inoltre fortemente caratterizzata dalla promozione dei purosangue arabi. Il programma della riunione prevede infatti anche due corse per PSA, di cui, per la prima volta, una Listed, riservate a questi soggetti. A chiudere la serie primaverile sarà infine uno degli appuntamenti da sempre più celebrati il Derby Day di domenica 22 maggio. Il Derby Italiano (2.200 metri Gr2 per maschi interi e femmine di tre anni) è l’evento più importante del calendario nazionale. Da sempre attesissimo nel panorama degli eventi primaverili cittadini  oltre che per il valore sportivo anche per il suo peso di evento mondano. Il Nastro Azzurro, che quest’anno festeggia la sua 133^ edizione, è tappa d’obbligo per i cultori del turf, e avrà come contorno altre due corse di rango, i Premi Carlo D’Alessio e Tudini.
Torna Indietro