Dicembre al trotto con gli ultimi Gran Premi

Triossi e Carena l'8, Gala e Allevatori il 26 dicembre

Come da tradizione, nel mese di dicembre sarà l’ippodromo Capannelle a concludere l’annata classica del trotto italiano.
E questa volta, oltre agli abituali appuntamenti del giorno di Santo Stefano, ci sarà un’ulteriore occasione per vedere in azione i migliori cavalli attualmente in circolazione sulle nostre piste. Martedì 8 verranno infatti recuperati i Premi Tino Triossi (gruppo 1, 209.000 euro, m. 2100), per maschi interi europei e femmine europee di 4 anni, e Antonio Carena (gruppo 2, 55.000 euro, m. 1640), per femmine europee di 4 anni, non disputatisi il 29 giugno scorso per lo stop del settore ippico.
Tredici gli iscritti al Triossi, tra i quali spicca il nome di Brillantissime, il francese di Philippe Allaire già vincitore degli altri due massimi eventi italiani per i 4 anni, il Continentale a Bologna e l’Europa a Milano. Sabato 26 invece si rinnoverà il Santo Stefano ippico con il Gala Internazionale del Trotto (gruppo 1, 110.000 euro, m. 2100), riservato ai cavalli di 4 anni e oltre, il Gran Premio Allevatori (gruppo 1, 187.000 euro, m. 2100), per i puledri di 2 anni, e il Gran Premio Allevatori Filly (gruppo 2, 66.000 euro, m. 1640), per le femmine di 2 anni.
Con il trotto alla ribalta, per tutto il mese continuerà comunque l’attività delle corse al galoppo.
Torna Indietro