Ospiti illustri al Dubai Day

Otto delle nove corse in programma sono state titolate a realtà ippiche degli Emirati Arabi Uniti

Il Premio Presidente della Repubblica GBI Racing è stato oggi  la corsa di centro del Dubai Day, una giornata che tradizionalmente (sono ormai undici anni) rimarca lo stretto rapporto che lega HippoGroup-Roma Capannelle con le realtà ippiche degli Emirati Arabi Uniti e non solo. Tutte le altre otto corse in programma sono state titolate con riferimento a questo legame.  Nell’elegante Terrazza Derby dell’ippodromo Capannelle. Mirza Al Sayegh, chairman di Shadwell  e direttore dell’ufficio di Sheikh Hamdan Bin Rashid Al Maktoum, ministro delle Finanze di Dubai, e l’ambasciatore UAE a Roma, Saquer Alrasi, hanno fatto gli onori di casa per un ricevimento che ha portato in ippodromo molti ospiti illustri. Tra questi - oltre centocinquanta nella lista dei confermati - le massime cariche diplomatiche in Italia delle ambasciate di Quatar, Arabia Saudita, Giordania, Oman, Palestina, Kwait, Iraq, Egitto, Tunisia Libano, Marocco, Mauritania, Bosnia Erzegoviina, San Marino, Slovenia, la dottoressa Lora Santucci, Direttore del WFP (Programma Alimentazione Mondiale), il gen. Carlo Magrassi, Consigliere Militare del Presidente del Consiglio Renzi.  Via vai durante tutta la riunione tra la Terrazza Derby e il tondino delle premiazioni per gli illustri ospiti, molti dei quali alla prima presenza in ippodromo, che hanno  potuto apprezzare il fascino delle corse in una giornata favorita da condizioni meteo splendide. Il programma pomeridiano della riunione ha visto la disputa di due corse riservate ai purosangue arabi e una Listed: il Premio Tadolina UAE Embassy Stakes - Memorial Patrizio Galli (mt. 1600 per femmine di 4 anni e oltre) vinto da Vague Novelle (Scuderia Incolinx, trainer All. Biondi, montata da Cristian Demuro).

clicca qui e vai alla fotogallery della giornata

clicca qui per tutti i risultati ufficiali delle corse
Torna Indietro