Si rafforza il legame con gli UAE

Sempre più solida la collaborazione tra gli Emirati Arabi Uniti e HippoGroup Roma-Capannelle

Mr. Mirza Al Sayegh direttore dell’ufficio di Sheikh Hamdan Bin Rashid Al Maktoum, ministro delle Finanze del Dubai e tra i leader con il fratello Sheikh Mohammed del panorama internazionale del galoppo, è stato l’ospite d’onore della conferenza stampa organizzata oggi da HippoGroup Roma-Capannelle per presentare le due giornate più attese della primavera: il Dubai Day di domenica 10 maggio ed il Derby Day di domenica 17 maggio.
Ringraziando il Direttore di HippoGroup Roma Capannelle, Elio Pautasso, per l’amicizia e la collaborazione che in undici anni ci ha portato a raggiungere sempre più importanti traguardi - ha detto Al Sayegh - voglio enfatizzare lo straordinario rapporto di collaborazione che si è creato con l’ippodromo romano. Per noi è molto importante avere questo palcoscenico che promuove anche l’allevamento e l’attività di corsa del purosangue arabo su cui puntiamo veramente moltissimo.  Quel che facciamo a Roma ogni anno con il Dubai Day, la stretta collaborazione tra i nostri due team organizzativi in un periodo di lavoro che parte ogni anno dal giorno dopo la disputa della giornata, è qualcosa che vorrei fosse veramente preso ad esempio da altre realtà in Europa.  L’ippodromo Capannelle è per noi un punto di riferimento preciso e mi sento davvero nella condizione di poter dichiarare che qualsiasi progetto e proposta arrivi da qui è meritevole di avere il nostro massimo interesse. L’Italia è un paese che ha straordinarie relazioni con gli Emirati Arabi in tutti i settori dell’economia e per noi è molto importante la giornata organizzata a Capannelle perché serve da vetrina per i nostri stalloni, promuove l’allevamento del cavallo arabo e cementa i rapporti tra l’ippodromo romano e quello di Jabel Ali. Posso garantire il proseguimento della nostra sponsorizzazione con grande fiducia e soddisfazione nel lavoro che qui si svolge”.
Elio Pautasso, direttore di HippoGroup Roma-Capannelle si è dichiarato “veramente onorato per le gratificanti parole di Mirza Al Sayegh. Sono dichiarazioni che ci spingono a verificare la possibilità di nuove iniziative e, se tecnicamente fattibile, anche  l’organizzazione di un nuovo circuito di corse per purosangue arabo. Il Dubai Day di domenica prossima mette in programma nove corse e tutte, eccezione fatta  per l’atteso gruppo 1 Premio Presidente della Repubblica GBI Racing, portano la firma di importanti sponsor arabi. Ciò che ritengo però più importante è proprio quanto di nuovo può dare la presenza di una realtà collegata al purosangue arabo nel senso più lato. La promozione delle attività di questo stud-book è di fondamentale interesse per il mondo ippico italiano che può guardare a nuovi sbocchi per allevatori, proprietari, allenatori e fantini”.

Clicca qui e guarda la fotogallery della conferenza stampa
 
Torna Indietro