Favoriti trotto mercoledì 5 dicembre 2018

Prima corsa. Il convegno si apre con una affollata prova sul miglio per i puledri non ancora vincitori in carriera. Debutta Archidamia (mezza sorella di Ninio, Urgania e Zenio ma con padre Ready Cash) con la griffe Gocciadoro e sulla scorta di una qualifica convincente a Milano. Deve essere la favorita anche se Avorio Jet ha debuttato molto bene a Napoli e sarà avversario ostico. Asmira è in credito con la fortuna e potrebbe far bene al pari di Attila di No e Aladino Indal.
 I nostri favoriti: 6-11-2
 
Seconda corsa. Per i 4 anni di media levatura la corsa del convegno riservata ai gentlemen. Valchiria Spin va forte da molti mesi ed è perfettamente affiatata con Cristiano Pepponi: chiaramente la cavalla da battere per Espresso Ferm, Voilà Buio, Venus Canf e Violetta Breed.
I nostri favoriti: 10-2-8
 
Terza corsa. Per gli anziani a reclamare questa corsa riservata agli aspiranti allievi. Serrada Alor, anche ben guidata, è decisamente a suo agio nella compagnia e la eleggiamo favorita nei confronti di Upper Jet, Romanov Bi, Uno Gadd e Unica Key.  
I nostri favoriti: 8-10-7
 


Quarta corsa. Ben dodici i 4 anni a reclamare al via in questa prova sul miglio. Zico non sempre è affidabile ma l’ultima volta sulla pista ha vinto in maniera assai convincente e potrebbe bissare sfruttando il vantaggio del numero rispetto alla rivale dichiarata Zathura. Molto bene in corsa Zeyla Mabel da preferire a Zenny Cup e Zigano Rab.
I nostri favoriti: 1-12-3


Quinta corsa. Di non facile decifrazione anche questa condizionata sul miglio per gli anziani. Benché confinato in seconda fila Turgon dovrebbe essere protagonista al pari di Tirabacion Si, vincitore di recente sulla pista, Uragano Oro e Uinner Best. Attenzione a Tajari e Urawa Gi.   
I nostri favoriti: 8-6-1

Sesta corsa. Sono sette i 3 anni che danno vita alla prova di maggior spessore tecnico del convegno. Zenio, che non corre dal Mangelli, non è il massimo sotto il profilo dell’affidabilità ma come mezzi non si discute e quindi sarà il favorito. Non partono certamente battuti Zeno Tab, con collocazione perfetta, Zoff degli Ulivi, Zorba and Glory e Ze Doca. Anche Zima Jet va forte.
I nostri favoriti: 3-2-4

Settima corsa. Undici anziani di diverse categorie, divisi su tre nastri, al via in questa corsa che conclude il convegno e che è stata scelta come Seconda Tris del palinsesto ippico nazionale. Sei cavalli di categoria G allo start, quattro di categoria E-F al secondo nastro e un solo inseguitore di categoria D a 40 metri: questo lo schema proposto agli scommettitori. I quattro del secondo nastro sembrano tutti avere la possibilità di prendere gli avvantaggiati e sfuggire nel contempo all’estremo penalizzato Ubi Jet. Scegliamo per primo l’esperto e generoso New Hope nei confronti di Ramaya Om, Usengo Jet e Uruk del Ronco. Allo start attenzione a Ramon Luis e Ulady Paldo.
I nostri favoriti: 9-10-7-8

Torna Indietro