Favoriti trotto mercoledì 7 giugno 2017

Prima corsa. Ubi Maior Fi rientra dal 22 aprile e quindi la forma è da verificare, ma il contesto sembra ampiamente alla portata per cui va scelto favorito con la riserva di un'occhiata alla sgambatura. Seconda citazione per Uruk Hai, che ha poco all'attivo ma ha mostrato sprazzi interessanti, davanti alla non facile ma dotata Urania Us ed all'appostata Umbertide Ban. Poi Urro di Azzurra e Unica Key.
I nostri favoriti: 2-5-6

Seconda corsa. Ulrika As ha score eccellente e all'ultima ha vinto stabilendo anche il nuovo limite in carriera di 1.13.3, resta l'incertezza dello schema perché, pur essendo molto veloce al via, ama di più correre trainata. Va forte ed è svelta anche Ubi Ek, che ha avuto in sorte il miglior numero, ed ha corso in crescita anche Uma del Ronco a Napoli, seconda di Ulrika al record di 1.13.6 ma in versione “AP”, per cui occhio alle variazioni delle ferrature. Ussana rientra dal 23 marzo, ma con il nuovo training di Gennaro Casillo, Una Bella Storia e Udette Jet sono due splendide opportuniste e punteranno all'ennesimo risultato positivo.
I nostri favoriti: 5-1-6

Terza corsa. Violet Effe alla Maura è “rimbalzata” su Vaomar e a Torino ha trovato Vincent Ferm in giornata di grazia; stavolta, nonostante il numero e salvo nuovi... fenomeni, potrebbe finalmente togliersi la qualifica di maiden. In prima fila c'è Veryimportant Par, che va forte ma è ancora poco gestibile (a Milano si è scatenato con un primo km in avanti in 1.13 salvo poi calare inesorabilmente) mentre all'ultima uscita è apparso in chiaro progresso Vaitor, che potrà sfruttare la scia del veloce Veryimportant. Un altro che va forte è Vulcan Black, e poi occhio al rientrante Vest and Blues, al rientro da gennaio ed alla prima uscita con il training di Gennaro Casillo, ed al “solito” Vampiro Jet, dotato di ottimi mezzi ma troppo spesso falloso.
I nostri favoriti: 11-1-8

Quarta corsa. Questa è davvero una corsa complicata: proviamo a dare fiducia a Un Jet Doc, che ha numero ideale per tentare la corsa di testa, davanti ad Uva Nera Sm, bene ad Aversa, ed al mal sistemato Uranio Capar, in periodo di forma superlativa. Tante, però, le alternative, da Urus Caf, visto in ordine, ad Ugoper, che resta su una vittoria, ma in schema propizio, da Ulrica Mont ad Una Noche Bynando.
I nostri favoriti: 3-7-11

Quinta corsa. Il miglior Pinovi' non dovrebbe fallire e merita la prima citazione davanti agli inseguitori Ribot Ek, alla quarta uscita dal rientro e da attendere in ulteriore crescita, e Renoir Dany, che invece non corre da molti mesi. Allo start piacciono anche Principe d'Esi, Salmon Roc e Tracia del Ronco.
I nostri favoriti: 8-12-11

Sesta corsa. Anche se il momento non è affatto dei migliori per lui, come si fa a non dare fiducia a Nasty Reaf in “G”? Ecco, dunque, il favorito con ruolo di alternativa principale per Sassuolo, già a segno con Bellei, su Trinity di Poggio, benissimo a Pescara con ultimi 800 al largo in 58.4, e Popolo Baba. Per i sistemi trio segnaliamo anche Rancho Pancho e Re d'Amore.
I nostri favoriti: 2-5-14

Settima corsa. Voyager Grif è piaciuto molto nelle due vittorie ottenute con il nuovo training di Gennaro Casillo, questa non è una corsa facile ma per quel che ha fatto vedere sia a Bologna che a Firenze, Voyager sembra avere le carte in regola per uscirne vincitore. Ci sta alla grande anche il veloce Vento Spritz, peraltro già per due volte piazzato classico (terzo nell'Etruria e quarto nell'Italia) ed è in corsa per vincere anche la bionda Venere Grif che, sulla pista romana, vinse una bellissima corsa respingendo in 1.13.4 tutti gli assalti di Vittoria Op. All'ultima Venere ha rifiutato la macchina ed è stata diffidata, ha superato la riqualifica al secondo tentativo e ora si ripresenta con una forma da verificare, ma se fosse già al top (e diligente nella fase di lancio) sarebbe ultra competitiva con questi e, forse, anche favorita. Degli altri quello che piace di più è Va' Pensiero Gar, peraltro a segno a Capannelle alla penultima.
I nostri favoriti: 2-4-1

Ottava corsa. Bella corsa, ma anche veramente difficile: il più in forma è Tayler di Pippo, che ha vinto alla grande a Milano e poi è solo terzo a Bologna, ma in 1.12.5 e, soprattutto, al termine di una corsa dallo schema impossibile. All'ultima uscita alla Maura è piaciuta Saetta dei Venti che, tra l'altro, ha il numero giusto per andare davanti e potrebbe anche farsela in testa, e sono in corsa per vincere anche Paris Dany, che sta correndo bene e piace impostata di rimessa, e Stankovic Ok, che ha vinto alla grande in Tris a Follonica. Attenzione a Toscanini Grif, cui manca sempre qualcosa in fondo e, quindi, allo speed potrebbe rivelarsi insidioso, mentre una piazza è alla portata della scattante Tursiope Jet, che deve però trovare la corda.
I nostri favoriti: 5-3-9

Torna Indietro